facebook youtube 

La prima edizione: Ti affido Fido 1

Dall'attività con la veterinaria al laboratorio video

Tra le motivazioni che spingono i ragazzi a commettere atti di violenza verso gli animali vi sono il bisogno di esercitare il potere su qualcuno più debole e la paura verso chi non si conosce sottolineando in tal modo somiglianze con il bullismo.
La prevenzione e il contrasto al bullismo può essere ricondotto nell'ambito di un'articolata proposta educativa di zooantropologia didattica attraverso azioni volte a favorire la valorizzazione della persona, la crescita e lo sviluppo sociale degli studenti mediante percorsi di apprendimento interconnessi con la promozione di comportamenti prosociali anche attraverso la realizzazione di materiale giornalistico in forma di inchieste – documentario.

Il progetto

Obiettivi educativi

  • fornire esperienze e conoscenze in grado di stimolare empatia, senso di responsabilità, capacità di cura, accettazione della diversità;
  • offrire un contributo per migliorare disturbi della condotta come bullismo e vandalismo;
  • creare consapevolezza sui diritti doveri e responsabilità (individuali e collettivi) nei riguardi degli animali;
  • favorire il rapporto con gli animali e la natura attraverso il processo di arricchimento culturale;
  • favorire l'avvio di iniziative volte ad informare in modo più capillare gli insegnanti sul legame tra la violenza verso gli esseri umani e quella verso gli animali;
  • sviluppare nei giovani una cultura dell'impegno concreto per il rispetto dei diritti di tutti gli esseri viventi favorendo atteggiamenti e comportamenti personali adeguati;
  • fornire utili informazioni sui i temi collegati ai diritti degli animali (Dichiarazione universale dei diritti degli animali, Legge n. 189/2004)

Obiettivi formativi

  • Fornire gli elementi di conoscenza necessarie alla creazione di un prodotto audiovisivo di impostazione giornalistica utile a documentare l'impegno in una campagna pubblicitaria contro l'abbandono e il maltrattamento degli animali;
  • Incrementare la conoscenza dei temi trattati dal progetto (bullismo, maltrattamento animali, storie con protagonisti animali) attraverso percorsi letterari e di saggistica articolati per le diverse fasce di età e fruitori del progetto (insegnanti, studenti bambini, genitori.)

Partendo dalla consapevolezza dell'importanza dell'immagine per le nuove generazioni che usano documentare attraverso foto e video molteplici momenti della propria quotidianità per poi condividerli con i coetanei attraverso il web e gli smart phone, s'intende completare la parte di formazione sulle tematiche proposte di zooantropologia didattica attivando un'attività laboratoriale volta alla creazione di un documentario-inchiesta sul tema rapporto uomo-animale. L'attività si propone di far acquisire ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo livello competenze di stampo giornalistico oltre alle basi della tecnica di realizzazione video e alle conoscenze necessarie per un primo approccio con software specifici, così da stimolare le loro creatività attraverso un uso più consapevole e "maturo" della nuove tecnologie.
Questa azione richiederà l'investimento in attrezzature e tecnologie specifiche che rimarranno in dotazione alla Biblioteca.

Le fasi del progetto: Ti affido Fido 1

L'INCONTRO CON
LA VETERINARIA

home features contact

L'ELABORAZIONE
DEL MESSAGGIO

home features processes

LA REALIZZAZIONE
DELLA CAMPAGNA

home features ideas

LO SPOT DI
TI AFFIDO FIDO!

home features creative